Oggi WordPress è la piattaforma web sulla quale si basa il 26% circa dei siti Web, e rappresenta il 60% di tutti i contenuti, se consideriamo i soli CMS. Offre grandissima flessibilità ed adattabilità ad ogni esigenza, e una curva di apprendimento estremamente ripida che rende WordPress un CMS estremamente popolare. Con un’ampia varietà di temi e plug-in, sia gratuiti che a pagamento, disponibili, creare un sito Web di e-commerce usando WordPress è un lavoro abbastanza semplice.

Il mercato dell’e-commerce è su una traiettoria ascendente e, il momento migliore per avviare il tuo negozio online, è oggi. Quindi, ecco 6 semplici passaggi da fare per avviare un sito Web e-commerce con WordPress:

Usa l’esperienza personale per definire la tua nicchia

Prima di iniziare a costruire il tuo nuovo negozio online con WordPress, devi definire esattamente cosa venderai. La tua piattaforma di e-commerce deve trarre ispirazione da ciò che sei appassionato, quindi scegli un prodotto o un servizio che sia parte di quel mondo.

Analizza le abitudini di acquisto tue, e della cerchia dei tuoi conoscenti e determina una selezione di prodotti o servizi più interessanti; determina se, introducendo un nuovo prodotto, potresti avere un impatto positivo sulla vita delle persone; prova alcuni esempi, in diverse categorie, per esplorare diverse opzioni; analizza come trascorri il tuo tempo libero, e se c’è spazio per monetizzarlo.
Quanto più impegno dedichi a questa parte, tanto più precisa sarà la tua nicchia.

Definisci il tuo piano aziendale

Proprio come ogni altro modello di business, una piattaforma di e-commerce richiede un piano aziendale dettagliato che elenca tutti gli aspetti della tua attività futura. Ecco cosa dovrebbe includere il tuo piano:

  • Un elenco dei prodotti o servizi che intendi vendere;
  • Come saranno gestiti fornitori, magazzino e spedizioni;
  • Il processo di creazione e gestione del tuo sito Web
  • In che modo sarà pubblicizzata la tua attività, e come espanderai le tue quote di mercato;
  • Quali aspetti legali sono coinvolti nell’avvio dell’attività;
  • Come gestirai le tasse ed altri costi operativi;

Un piano dettagliato aiuta a dare solidità e concretezza ad un progetto, e consente di investire in modo corretto ogni tuo sforzo. Il processo di stesura di un buon business plan consente di elaborare anche problemi che altrimenti avresti trascurato.

Scegli un nome di dominio accattivante

Il nome di dominio è il primo elemento che le persone devono ricordare quando visitano il sito di un’azienda. Scegliere, quindi, un nome appropriato per il tuo nuovo sito e-commerce non è certo semplice, ma è fondamentale: La prima decisione che dovrai prendere consiste nello scegliere se utilizzare un nome che coincide con il tuo brand, oppure uno che contenga anche parole chiave legate ai prodotti o servizi che offri.

Per la scelta di un dominio,

  • Conduci ricerche di parole chiave relative ai tuoi prodotti, al tuo settore, e scegli parole chiave di qualità anche considerando i risultati;
  • Mantieni il nome quanto più breve possibile, per ridurre la probabilità di errori di battitura;
  • Acquista lo stesso dominio di secondo livello con TLD diversi, come .net, .com, .org, .it, ecc, per impedire ad altri di sfruttare il tuo brand;
  • Non scegliere parole ambigue, che possono avere più significati;
  • Non selezionare un nome di dominio con trattini, o altri caratteri speciali;
  • Assicurati che il nome del dominio sia facile da pronunciare.
  • Se hai difficoltà a trovarne uno interessante, prova un generatore di nomi dominio.

Seleziona un tema per WordPress

Il tuo tema non è solo una combinazione di colori e caratteri che rendono il tuo sito web elegante. Il template deve rispecchiare l’identità del tuo marchio, ed ha il potenziale per spingere o distruggere la tua attività.

Il template WordPress dovrebbe essere responsive (compatibile con ogni dispositivo di visualizzazione), SEO friendly, e semplificare quanto più possibile l’acquisto dei tuoi prodotti e servizi.

Attrai i clienti con contenuti di qualità e SEO

Una volta concluso con i tecnicismi, devi determinare in che modo il tuo nuovo sito e-commerce raggiungerà il tuo pubblico di destinazione. Un inizio, il primo passo obbligatorio, è di certo la creazione di contenuti SEO friendly. L’uso di contenuti originali, scritti in primis per gli utenti, ma anche ottimizzati per i motori di ricerca, ti permette di aumentare la Domain Authority, ed aumentare le probabilità che il tuo sito arrivi nelle prime pagine di ricerca.

Contenuti SEO-friendly possono esserlo le descrizioni dei prodotti, delle categorie, le pagineistituzionali, e soprattutto un blog, su argomenti correlati o guide pratiche. Per aumentare la credibilità della tua azienda, puoi anche collaborare con influencer o blogger di successo, per fare recensioni, articoli, ecc.

Aumenta il traffico attraverso i social media

I social media sono forse il modo più semplice e utile per aumentare il traffico sul tuo sito web.
Pensa a te stesso come un potenziale acquirente, non cerchi maggiori informazioni, recensioni prima di acquistare qualcosa online? L’investimento nei social, il coinvolgimento delle persone sui social, è un modo estremamente efficace per convincere i consumatori a investire nel tuo marchio.

social instagram

Gli annunci mirati aiutano a coinvolgere il tuo pubblico ideale e, una volta pubblicati i contenuti sul tuo blog, sarai in grado di condividere gli stessi link sui tuoi profili sui social media per aumentare il traffico.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *