Home > Blog > Business > Come rinnovare il tuo Personal Brand

Come rinnovare il tuo Personal Brand

Local SEO

Desideri dare maggior significato a questo periodo di incertezze? Che tu sia un fotografo, un designer o un artista, libero professionista o un piccolo imprenditore, ecco i passi fondamentali per rinnovare il tuo personal brand…

Creare un tuo brand, forte e riconoscibile, è essenziale per dare ai tuoi potenziali clienti un’immagine professionale e unica. 

Costruito bene, il tuo personal brand può comunicare le tue capacità, rispecchiare il tuo stile, migliorare il tuo lavoro e impressionare i tuoi futuri clienti. Diversamente, se progettato male potrebbe penalizzare la tua attività, la tua immagine.

Cos’è il Personal Branding?

Senza saperlo, ogni giorno costruisci e sviluppi il tuo marchio personale. Il modo in cui parli, lavori, crei e comunichi i tuoi valori, così come le opinioni dei tuoi clienti si combina per definire la percezione di te, il tuo personal brand.

In sostanza, il tuo personal brand è rappresentato da quello che sei e cosa fai, nell’ambito personale, preofessionale e creativo. Mano a mano che il tuo lavoro si evolve, è importante verificare regolarmente come ti poni, e qual è la percezione che i clienti hanno di te, per assicurarti che il tuo brand sia in linea con la tua visione, in ogni fase del tuo percorso di crescita.

Se stavi aspettando il momento giusto per creare o rinnovare il tuo brand, il periodo attuale, sebbene infelice, è perfetto per farlo. Ecco, quindi, come dare al tuo personal brand nuova vita!

1. Definisci o ripensa una tua visione

Dietro ogni grande brand c’è una visione ancora più grande. Uno degli elementi più importanti per creare un personal brand di successo è sapere esattamente cosa stai facendo e perché lo stai facendo. 

Sii molto chiaro e fiducioso rispetto la visione che desideri trasmettere con il tuo brand, ai tuoi valori e rimani fedele a te stesso.
Mano a mano che il tuo brand cambia e cresce, i tuoi obiettivi, il tuo scopo cambieranno e cresceranno con esso. Guardando indietro, analizzando il tuo percorso e i tuoi risultati, apprenderai facilmente cosa ha funzionato e cosa no, e questo ti aiuterà a rivalutare e riallineare la tua visione corrente. È importantissimo prendere contatto e rivalutare i tuoi obiettivi, per assicurarti di mantenere vivo il tuo brand!

Che tu stia ancora cercando una tua visione, o che stia semplicemente rivedendo i tuoi obiettivi, chiediti:

  1. Quali sono i tuoi valori? 
  2. Qual è la tua missione? 
  3. Cosa stai cercando di ottenere? 

Tutto cambia, e così anche il tuo personal brand, che deve sempre rispecchiare quello che ami, i contenuti che creerai e, soprattutto, quelli che non creerai.

2. Definisci il tono della tua comunicazione

Un’immagine racconta più di mille parole, ma quando si tratta di branding, il modo, il tono nel quale esprimi quelle parole può valerne mille volte più.

Molte persone associano il Brand al logo, all’aspetto dei documenti che produci, all’immagine aziendale, invece una parte enorme dell’esperienza offerta dal tuo brand, dalla tua marca, sta nel modo nel quale ti poni e il tono che utilizzi nel rapportarti con i clienti.
Il modo in cui parli al tuo pubblico riflette moltissimo chi sei e cosa rappresenta il tuo marchio, quindi assicurati non sia casuale, e di mantenerlo coerente, sempre!

Chiedi a te stesso: 

  1. Ti poni in modo divertente ed amichevole, oppure formale? 
  2. Sei dettagliato o minimalista? 
  3. Il tuo brand, i contenuti che scrivi, sono rivolti a una fascia demografica o settore specifico, oppure è fluido e generalista? 

Che il tuo tono sia serio e sofisticato, divertente e bizzarro, specializzato o generalista, assicurati che tutto ciò che dici e scrivi, dai contenuti del sito Web, passando per i post sui social network, fino alle conversazioni con i clienti, mantenga un tono specifico e riconoscibile.
E non si tratta solo di quello che dici: anche i tuoi progetti, le tue idee, possono rispecchiare il tono che vuoi dare alla comunicazione del tuo personal brand!

3. Accentua le differenze fra te e i tuoi concorrenti

Una volta che hai individuato e compreso le caratteristiche che ti contraddistinguono dai tuoi concorrenti, devi metterle in risalto!

Il panorama odierno dei mercati relativi ai mestieri creativi vede un naturale saturarsi delle proposte, delle idee. I clienti più interessanti ricercano autenticità e integrità, quindi avere dei chiari punti che ti distinguono dagli altri è il modo migliore per attirare a te il pubblico ed i clienti più interessanti.

Rimani fedele a te stesso, impegnati nelle cose a cui tieni. E, cosa più importante, assicurati di amare il messaggio che stai diffondendo. Questa è la forma più sincera di successo.

Se stai lottando per trovare il tuo punto di differenza, chiediti: 

  1. Cosa offre il tuo brand che gli altri non offrono? 
  2. Quali sono i motivi che spingono le persone a seguirti?
  3. Come si distingue il tuo marchio dalla concorrenza? 
  4. Come puoi fare le cose in modo diverso rispetto ai tuoi concorrenti?

Scopri cosa rende unici te e il tuo marchio, che si tratti del tuo stile creativo, del tuo modo di lavorare, e fatti notare. Enfatizza quei particolari!

4. Individua le nuove tendenze

Che tu stia creando, rinfrescando o rinnovando il tuo personal brand, individua e rendi tue le più recenti tendenze per quel che riguarda design, colori, stile caratteri, e persino lo stile dei post sui social network. A volte può essere difficile tenere il passo, ma è importante!

Non ha senso inseguire i Like e tentare di accontentare i tuoi follower: le persone, il tuo pubblico, si accorgerà sempre se sei autentico, quindi attieniti a ciò in cui sei bravo.

Le tendenze cambiano continuamente, quindi non sentirti in dovere di inseguirle tutte ed aggiornarti in ogni momento per dare un immagine forzatamente contemporanea al tuo brand. Ma, se stai pensando di dare nuova vita al tuo marchio, può essere utile prendere nota di ciò che è ora di tendenza: sii selettivo con quanto più si allinea al tuo stile, e non aver timore di sperimentare cose nuove.

5. Rinnova la tua identità visiva

Se programmi televisivi di makeover, come “ristoranti da incubo” ci hanno insegnato qualcosa, è che tantissimi amano assistere a trasformazioni! 

Ci sono molti elementi che compongono l’identità visiva del tuo brand (il logo, lo schema o palette dei colori, lo stile dei caratteri, estetica e design). Ognuna di queste caratteristiche esprime in modo diverso l’immagine del tuo marchio.
Sebbene ciascuno di questi elementi sia importante per dare vita alla tua identità visiva, non devi cambiare ogni singolo aspetto per dare un tocco di freschezza al tuo brand.

Un marchio, tanto quanto una persona reale, dovrebbe avere una personalità definita e una mission chiara fin dall’inizio: una volta che hai una chiara base ideologica e un’identità visiva, è facile costruirci qualcosa di interessante attorno.

Quando decidi di rinnovare il tuo personal brand, prima di tutto devi capire cosa ti piace e cosa non ti piace del tuo brand, così come cosa si allinea con te, con le tue idee, e cosa no. In questo modo, puoi facilmente identificare quali sono le aree da mantenere tali, e quali invece bisogna aggiornare se non stravolgere.

Scegliere un diverso carattere, cambiare la tavolozza dei colori, rielaborare il logo o anche solo provare un nuovo stile per i post di Instagram, sono alcuni semplici modi per rinnovare la tua identità visiva.

In C2 Creative Lab sapremo guidarti verso le scelte più efficaci per migliorare il tuo personal brand.

6. Conosci il tuo pubblico

Man mano che il tuo marchio cresce, il tuo pubblico crescerà con te!

Costruire una solida comunità, o una base di clienti leali è uno degli elementi cruciale per costruire un marchio sostenibile e di successo.

Il mio consiglio principale per la creazione di contenuti allineati al tuo brand è sicuramente conoscere il tuo pubblico di riferimento, e conoscerlo bene.
Crea contenuti rivolti alle persone, e non ai motori di ricerca, efficaci solo in apparenza. Tanti brand e aziende concorrono, oggi, per entrare nel cuore dei potenziali clienti, ci vorrà tempo, quindi, prima che il tuo pubblico veda chi sei, cosa fai e comprenda perché sceglierti. Ma, se rimani coerente e sincero, il tuo pubblico e la tua comunità inizieranno a crescere.

Se hai perso il contatto con il tuo pubblico, usa questa opportunità per riconnetterti con la tua comunità. Oppure, se sei sempre stato efficace, regolare e coinvolgente, sfrutta l’opportunità per ottenere nuovi feedback e interesse.

La tua comunità è quella che compra il tuo lavoro, promuove la tua crescita e aiuta col passaparola la tua attività di marketing, quindi assicurati di conoscerla a fondo.

7. Aggiorna i tuoi profili social

Questo potrebbe essere il momento giusto per spazzare via le ragnatele e dare una rinfrescata alla tua presenza nei social network! Al giorno d’oggi, avere una presenza attiva e coerente sui social media è una parte cruciale della costruzione di un brand di successo.
La grande notizia è che creare nuove risorse e contenuti per i social network non è così difficile come sembra. 

Quando si tratta dei tuoi social, assicurati che, all’interno di tutti i tuoi profili, immagini e informazioni siano aggiornate e coerenti. Pensa ai tuoi profili social come a mini portfolio, o raccolte di casi studio, per controllare la prima impressione sui nuovi clienti. 

Moltissimi clienti visitano i profili su Instagram o Facebook per analizzare crediti, per assicurarsi essenzialmente che tu sia la persona giusta.
Sapendo questo, utilizza queste piattaforme per creare sensazioni, per guidare le aspettative. Quando i nostri follower vedono o leggono i nostri contenuti, ci assicuriamo di fornire valore, connessione, community e supporto.

8. Aggiorna il tuo sito Web

Non c’è alcun dubbio sul fatto che creare un sito web sia un modo importante per aumentare la professionalità, la visibilità e la credibilità del tuo brand personale, e attirare nuovi clienti. Un sito web completamente nuovo ed efficace può apparire impegnativo, ma è sufficiente affidarvi a professionisti che sapranno guidarvi in ogni dettaglio.

Per iniziare non hai bisogno di un sacco di contenuti, informazioni e pagine: il tuo sito Web può essere semplicemente un riferimento per i tuoi clienti, dove potranno scoprire chi sei, di cosa ti occupi e dove trovarti. Ma, se vuoi partire subito col piede giusto, considera di includere nel tuo sito Web il tuo portfolio, esempi del tuo lavoro e qualche informazione in più.

Se sei pronto per creare o aggiornare il tuo sito web in pochissimo tempo, contattaci per un incontro senza impegno.

9. Mantieni il tuo personal brand coerente

L’ho già scritto alcune volte, nei punti precedenti, e merita un capitolo a se, perché la coerenza del tuo brand è la chiave! È fondamentale mantenere l’immagine del tuo marchio coerente, chiara ed autentica.

La chiave per un marchio forte è la coerenza! Assicurarti di aggiornare regolarmente il tuo pubblico con uno stile e dei contenuti coerenti è fondamentale per acquisire fiducia dai tuoi potenziali clienti.

Una delle cose peggiori che possa accadere è che il tuo pubblico ti confonda con i tuoi concorrenti: le persone devono essere in grado di riconoscere il tuo marchio ovunque lo vedano. Devi dedicare tempo e sforzi alla generazione della consapevolezza del marchio, online ed offline, affinché le persone riconoscano facilmente il tuo stile, e lo identifichi con il tuo marchio.

Se stai lavorando per rimanere coerente o definire l’identità del tuo marchio, chiedi pure alle persone di raccontarti cosa associano al tuo marchio. A volte una seconda opinione è tutto ciò di cui hai bisogno!

In C2 Creative Lab possiamo fare molto per sviluppare il tuo personal branding, contattaci per raccontarci di te…

About Christian ClevaDigital marketer, già dal 1996 alternavo abitudini da studente universitario con attività di grafica digitale e fotografia. In seguito ho arricchito le mie competenze sulla SEO, fino ad avviare C2 Creative Lab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *