Home > Knowledge Base > Come evitare di finire in una Blacklist

Come evitare di finire in una Blacklist

L’inserimento in una blacklist e-mail uccide qualsiasi campagna di marketing, indipendentemente da quanto siano fantastici ed apprezzati i nostri contenuti.
I filtri antispam sono sistemi automatizzati che non considerano le intenzioni, ma giudicano la legittimità di una e-mail in base a regole tecniche.

Ecco una lista di accorgimenti da mettere sempre in pratica per evitare le Black List.

  1. Implementare sempre l’iscrizione in due passaggi: evita l’iscrizione da parte di bot ed e-mail fasulle, e garantisce che i tuoi contatti siano davvero interessati ai tuoi contenuti.
  2. Non Includere mai allegati di alcun genere.
  3. Esegui test rigorosi, antispam ed antivirus, in fase di spedizione
  4. Verifica sempre l’andamento della tua newletter: se hai un aumento imprevisto o sproporzionato di email rifiutate o non consegnate, qualcosa di sospetto sta succedendo.
  5. Includere sempre semplici opzioni per l’annullamento dell’iscrizione
  6. Tieni sotto controllo la frequenza di invii
  7. Assicurati che l’indirizzo e-mail “mittente” non sembri generato automaticamente e, anzi, sia un indirizzo e-mail reale, controllato da persone.
  8. Verifica in modo regolare, utilizzando vari strumenti disponibili online, che gli indirizzi IP che utilizzi non siano inseriti in qualche Black list.
  9. Chiedi agli iscritti delle tue liste di aggiungere il tuo indirizzo e-mail alle loro rubriche contatti (whitelisting).
  10. Dedica del tempo alla manutenzione delle tue liste: ripetere invii ad e-mail inesistenti o inutilizzate è il modus operandi tipico dei spammer, ed è un segnale negativo per i sistemi antispam.
  11. Evita di usare, in qualunque parte delle tue e-mail, simboli, parole e frasi quali: #, !, gratis, porno, vinci, opportunità, 100%, 50%, e molte altre. La loro presenza aumenta la possibilità che vengano identificate come spam e rifiutate.
  12. Includi la possibilità di visualizzare la tua email in versione html tramite un link: evita contenuti misti.
  13. Non inviare le e-mail tramite il campo Ccn (copia conoscenza nascosta)
  14. Riduci al minimo indispensabile la quantità di immagini nelle tue e-mail. I filtri antispam si stanno muovendo sempre più in questo senso, e potresti rischiare le tue e-mail vengano rifiutate.
  15. Non utilizzare mai MAIUSCOLO ne all’interno delle intestazioni, ne nel corpo del messaggio.

Non implementando uno o, peggio, alcuni di questi semplici suggerimenti, corri il rischio la tua e-mail finisca in Black list.
Aprofitta dei nostri servizi di analisi e monitoraggio per darti ulteriore tranquillità.