In una sfida fra risultati organici o risultati a pagamento (Pay Per Click), quale vincerebbe? Quando si hanno a che fare con i risultati dei motori di ricerca, tutti i risultati hanno identico valore? Fa differenza se i risultati sono organici o a pagamento? Molti studi dicono di sì. Quindi, un azienda, dovrebbe pagare per ottenere visualizzazioni, o dovrebbe concentrarsi sulla SEO per ottenere posizionamenti puramente organici? O entrambi?

I vantaggi e svantaggi di ciascuna delle due soluzioni devono essere valutate di volta in volta, e rapportate alle esigenze del prodotto e dell’azienda stessa.
Se, al lancio di un nuovo software, volessi far crescere velocemente i tuoi utenti, ovviamente con un budget a disposizione, avvia una campagna Pay Per Click: ci vorranno alcuni mesi prima che il posizionamento organico cominci a dare risultati significativi. In questo caso, come in quasi tutti, entrambe le soluzioni dovranno convivere all’interno di uno stesso piano di marketing. Senza una efficace strategia SEO per il posizionamento organico, dovresti dipendere esclusivamente dalla spesa pubblicitaria per sostenere la crescita del tuo business.

A volte l’attività di SEO non è appropriata per determinati tipi di progetto, proprio come la campagna Pay Per Click non sempre sarà efficace.
Talvolta uno è da preferire all’altro a causa del clima di mercato, dei livelli e tipologia della concorrenza, dei budget e di una serie di altri motivi. Tutto dipende molto dal business e dagli obiettivi.

Con questo articolo ti aiuteremo ad individuare i pro ed i contro di ciascuna di queste strategie rispetto gli obiettivi

Strategia SEO

Pro

  • Traffico di maggior valore
    Il traffico organico, generato dalla SEO, è più di qualità rispetto al traffico generato dalle campagne PPC, in altre parole, converte di più.
  • Risultati a lungo termine
    L’attività di ottimizzazione per i motori di ricerca implica un grosso lavoro iniziale che, se fatto correttamente e se accompagnata da un buon lavoro da parte degli incaricati al marketing, garantisce risultati eccellenti e duraturi.
  • Costo complessivo del lavoro
    Generalmente predeterminato con buona precisione, dipende da mercato di riferimento e concorrenza, ma resta limitato rispetto a quello di una campagna PPC.
  • Punta ad ottenere l’85% dei click da link organici

Contro

  • Risultati lenti a palesarsi
    I benefici della SEO possono richiedere anche 6 mesi di tempo, ed una strategia di ottimizzazione può richiedere anche un anno.
  • Nessuna garanzia sui risultati
    Nessuno può garantirti la prima pagina sui motori di ricerca, in quanto l’indicizzazione è un processo alquanto imprevedibile.
  • Richiede un impegno di grande durata
    I benefici di una strategia SEO possono arrivare anche dopo un anno, ed in seguito necessita di piccoli continui aggiustamenti.

Campagna Pay Per Click

Pro

  • Facile da configurare ed ottimizzare
    Le campagne Pay Per Cclick permettono un gran numero di ottimizzazioni al fine di indirizzare con precisione la campagna al proprio pubblico ideale: si può scegliere il proprio target in base all’età, all’area geografica, agli interessi, al sesso, a precedenti interazioni, e molto altro.
  • Efficace per risultati a breve termine
    Se la campagna è correttamente ottimizzata, i risultati arrivano praticamente subito, soprattutto per quanto riguarda le visite al sito, ed è quindi possibile ottimizzare la campagna praticamente in tempo reale. Ciò che richiede più tempo è l’ottimizzazione delle conversioni.
  • Consente test A/B
    Si possono effettuare test tra due o più strategie o annunci, con riscontri quasi immediati.
  • Maggiori conversioni
    Le persone che arrivano sul sito da annunci a pagamento hanno il 50% di probabilità di procedere all’acquisto rispetto a quelli che arrivano da link organici.

Contro

  • I risultati non sono stabili
    Se vendete soltanto grazie a campagne PPC, se il vostro progetto punta soltanto a questo canale, quando smetterete di investire budget smetterete anche di vendere online.
  • Costo più elevato
    Una campagna PPC può essere costosa: Se puntate ad interi paesi, o fate campagne internazionali, specie in paesi ad alto valore, i costi possono rapidamente aumentare.
  • Gli utenti comunemente ignorano i risultati pagati
    Molti utenti saltano gli annunci sponsorizzati dando più credito ai risultati organici. Essere visibili dà alla propria azienda un timbro di importanza e approvazione. Avere segnalazioni di rilievo è un ulteriore valore aggiunto.

La domanda che ogni azienda deve porsi è: quale tipo di traffico stanno cercando dai motori di ricerca?
Una società che sta lanciando un nuovo sito Web può scegliere di eseguire una campagna PPC per aumentare il traffico.
Un’organizzazione che ha obiettivi più inclini a costruire una relazione a lungo termine con i visitatori del proprio sito si deve orientare verso una strategia SEO organica.
Può anche essere utile determinare l’obiettivo del sito web. La tua azienda vuole vendere qualcosa? O siete interessati a informare i vostri visitatori? Cercate clienti per un offerta in scadenza? Volete concentrarvi sul Brand Awareness?

Valutando tutte le tue opportunità, uno specialista deve costruire risultati su tutti i vari canali utilizzati dai tuoi clienti.
Se non hai tempo, ma disponi di un buon budget, ti consigliamo di trovare un fornitore di servizi affidabile che soddisfi budget, cultura e tempistica.
Se non disponi di un budget, ma hai un sacco di tempo, ti consigliamo di dedicare tempo ad esplorare le risorse di Google Analytics ed i programmi di formazione di AdWords. Riguardo, invece, la SEO le risorse sono moltissime, possiamo consigliarvi MOZ, SEOBook e Search Engine Journal.

Se ancora non ti fosse chiara la differenza tra SEO e PPC, o se hai bisogno di un consulente per capire come promuovere al meglio la tua azienda, contattaci per una consulenza.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *